Durante i suoi più di 110 anni di storia Gut Hermannsberg ha avuto molti nomi.La cantina venne fondata nel 1902 con il nome di "Royal Prussian Domaine" con l'intento di servire da esempio nella regione per la produzione dei migliori vini Riesling (all'inizio del secolo il Riesling tedesco era fra i vini più ricercati e costosi al mondo). Durante il Terzo Reich prese il nome di "Verwaltung der Staatlichen Wein-Baudomen" e alla nascita della Repubblica Federale Tedesca prese il nome di "Staatliche Weinbauverwaltung". Il Domaine, che dalla sua fondazione è sempre stato di proprietà della casa Reale o dello stato tedesco, venne poi privatizzato nel 1998 e nel 2009 l'attuale proprietà cambiò il nome in Gut Hermannsberg. Durante tutti questi cambiamenti una sola cosa rimase la costante del Domaine, il Riesling.

GUT HERMANNSBERG OGGI

Oggi Gut Hermannsberg è fra i più illustri produttori di Riesling con 30 ettari di vigneti classificati "Grosse Lage" Grand Cru.

L'azienda produce Riesling minerali, secchi e concentrati che riflettono il carattere vulcanico del terreno.

NAHE

Il Nahe è una regione vitivinicola tedesca che si sviluppa lungo il fiume Nahe all'interno dello stato di Rhineland-Palatinate. Sebbene la regione fosse coltivata a vigna  già ai tempi dei romani dovette aspettare il 1971 prima di essere ufficialmente riconosciuta come appellazione. Il Nahe è poi successivamente diviso in tre parti, Nahe superiore, Bad Kreuznach e Nahe inferiore. Il nord del Nahe, dove ha sede Gut Hermannsberg, è considerata la zona qualitativamente più vocata ed il vigneto Hermannsberg nella classificazione prussiana del 1901 era indicato come il vigneto più importante della regione.