Domaine Grand Roche è un'azienda famigliare di ventitre ettari fondata nel 1987 da Erik Lavalée. Il Domaine vinifica esclusivamente uve coltivate in agricoltura sostenibile e provenienti dai propri vigneti nell'appellazione Saint Bris, Chablis e nella Côtes d'Auxerre.

CÔTES D'AUXERRE

La Côtes d'Auxerre è una regione della Borgogna che si sviluppa a sud della città di Auxerre, attorno alle sponde del fiume Yonne. Le prime vigne apparsero nel 14° secolo e nel 1321 i vini di Auxerre furono serviti all'incoronazione di Charles VI. Nel 1787 la regione vantava 1827 errari di vigneti ma dopo la filosserà ne vennero ripiantati solo 200.

Oggi poco conosciuta, la Côtes d'Auxerre produce vini bianchi da uve Chardonnay e rossi da Pinot Noir dall'ottimo rapporto qualità/prezzo. I vigneti sono situati fra i 120  e i 280 mslm esposti principalmente a sud-est e sud-ovest.

SAINT BRIS

Sviluppata intorno al villaggio di Saint-Bris-Le-Vineux l'AOC risale al 2003 ed è l'unica appellazione di origine della Borgogna che prevede l'utilizzo di Sauvignon (sia Blanc che Gris) anzichè il classico Chardonnay.

I Sauvignon di Saint Bris presentano il classico carattere aromatico del Sauvignon Blanc ma sono più leggeri e meno concentrati rispetto a quelli della Loira.