L'Antica Distilleria Quaglia di Castelnuovo Don Bosco, nell'astigiano, nasce negli anni immediatamente successivi all'unificazione d'Italia.

Nel lontano 1906 venne acquistata dal Cav. Giuseppe Quaglia, che la amplia, scava il primo pozzo per l'approvvigionamento idrico e installa una caldaia per la produzione di vapore.

Nel 1930 l'attività dell'azienda è continuata dal figlio Carlo che sotto la sapiente guida del padre apprende i segreti della distillazione, perfeziona ed ammoderna il reparto di imbottigliamento e aumenta notevolmente la capacità di produzione fino ad impiegare 35 dipendenti.

Nel 1967 entra in azienda la terza generazione di distillatori con il nipote Giuseppe che segue la tradizione di famiglia. Sempre con gli originali alambicchi continua la produzione di grappa classica alla quale affianca quelle di grappe mono-vitigno particolarmente raffinate e pregiate.

Oggi alla direzione vi è il giovane Carlo pronipote del cavaliere, che si dedica con entusiasmo all'attività portando nuove idee e energie.

Sotto la guida di Carlo Quaglia l'azienda è diventata un punto di riferimento per il mondo della miscelazione italiana.

Il Vermouth, che non visse il suo periodo migliore negli anni '90, è rinato con l'utilizzo di antiche tecniche produttive.

Anche la liquoristica è stata ripensata e ammodernata con un occhio rivolto al mondo della miscelazione.

LA LINEA VINTAGE

La linea di liquori Vintage è fra i prodotti di maggior successo della distilleria.

Antiche ricette di liquori sono state riprese e ammodernate con un occhio rivolto anche al mondo della mixologia.

I liquori sono più concentrati, con un grado alcolico spesso più importante, e prodotte utilizzando solo materia prima naturale.