Chateau Joanin Becot è una delle star dell’appellazione Cotes de Castillon. Lo Chateau è stato fondato da Juliette Bécot, figlia di Thomas Bécot del premier Grand Cru classé di Saint-Emilion Chateau Beau-Sejour Bécot, anch’esso fra i soci fondatori della tenuta.

I 13 ettari sono piantati con 75% Merlot e 25% Cabernet Franc su un terroir argilloso-calcareo a 117 metri sul livello del mare.

L’azienda produce vini di carattere e personalità ma più accessibili, sia per prezzo che per pronta beva, rispetto alla tenuta di Saint-Emilion.

L’azienda lavora le vigne con un approccio naturale e verrà certificata HVE3 (Alto valore ambientale) nel corso del 2020.

La fermentazione avviene in acciaio ed il vino viene affinato in un mix di anfora (15%) botti grandi e barriques. L’azienda non aggiunge sulfiti fino alla fine della fermentazione malolattica.

Il blend viene pensato fin dalla vendemmia. Vengono infatti raccolte prima le uve provenienti da appezzamenti che beneficiano la freschezza del vino lasciando a maturare più a lungo quelle parcelle che aggiungono complessità, profondità e struttura al vino.

Tutto ciò contribuisce allo stile di Joanin Becot che produce vini ricchi con aromi di frutta matura ma con note gourmet, tannini maturi e fresca acidità.