La storia di Vignobles Bardet inizia sulle rive del fiume Dordogna nel 1704. Il signor Seigneriau, un barcaiolo fluviale, trasportava botti di vino al porto. Mentre il commercio fluviale prosperava, acquistò vigneti. Negli anni ‘20, la nipote del signor Seigneriau, Mathilde Roy, sposò Henri- Gabriel Bardet che ha trovato il primo vigneto di famiglia, Château du Val d’Or. Nel 1962, il figlio Roger Bardet (padre dell‘attuale proprietario, Philippe Bardet), il quale nel 2008divenne proprietario di Château Franc Le Maine. A sua volta trasmette la sua passione in eredità a due dei suoi figli, Paul-Arthur e Thibault che hanno acquistato il Château du Paradis nel 2013.

Vignobles Bardet è certificato “Haute Valeur Environnementale“ a livello 3. Questa certificazione considera la biodiversità, la strategia fitosanitaria, il gestione dell‘acqua e la fecondazione.